Il catalizzatore di energia Rossi-Focardi

Sul Web si sta parlando molto del catalizzatore di energia Rossi-Focardi e dell'esperimento fatto presso l'università di Bologna. Il catalizzatore di energia Rossi-Focardi è un apparato (reattore) messo a punto dall'Ing. Andrea Rossi e dal professore emerito dell'Università di Bologna: Sergio Focardi e produrrebbe più energia di quella immessa per farlo funzionare.

La sua presentazione si trova sul blog Journal of Nuclear Physics . I risultati delle misure hanno riscontrato la produzione di una grande quantità di energia termica senza però arrivare ad una spiegazione teorica e fisica. I risultati sono contenuti in un report del professore Levi, disponibile qui: www.journal-of-nuclear-physics.com/?p=395 . Dalle misurazioni fatte da personale tecnico indipendente presso l'Università di Bologna si è riscontrata effettivamente una reazione eso-energetica, cioè una liberazione di notevole energia che tuttavia non si riesce a spiegare, come ammettono gli stessi inventori, pur avanzando delle ipotesi.

Facendo in qualche modo "reagire" del Nichel con pochi grammi di Idrogeno in un reattore sotto particolari condizioni di temperatura e pressione, con l'ausilio di alcuni catalizzatori, si assiste alla produzione di una potenza di circa 14kW con un consumo di circa 600W di potenza e la formazione di rame. Questo in sintesi.

Dell'esperimento e dei suoi risultati si è occupato anche il chimico Camillo Franchini che ha scritto al Cicap: il comitato italiano di controllo delle affermazioni sul paranormale, un report scaricabile qui: http://www.queryonline.it/wp-content/uploads/2011/01/Demo-FR1.pdf contribuendo a mio avviso a diffondere molto scetticismo immeritato sull'esperimento.

Il catalizzatore di energia è coperto da segreto industriale e per ragioni economiche non è possibile esaminarlo più di tanto, anche perché gli inventori sono orientati alla produzione su scala industriale. Questo impedisce agli scienziati di valutare l'effettiva bontà del catalizzatore di energia e la riproducibilità dell'esperimento.

E' chiaro che se siamo difronte ad una nuova tecnologia energetica, questa può avere una incidenza epocale su tutta l'umanità, i cui effetti sul piano economico, sociale, militare, ambientale non sono facilmente prevedibili, ma credo positivi.

L'annuncio del catalizzatore Rossi Focardi sulla Tv Greca